Blog

BLOG

Paid e Organic: Il nostro approccio di social media management

Dal nostro punto di vista, oggi, il dilemma non è poi così tanto complicato. Di solo organico, come abbiamo già spiegato in un altro post, non si può vivere sui social media, soprattutto su Facebook. Dice, e quindi cosa proponiamo?

Anzitutto, il primo passo è far capire alle aziende che i Social non sono più un luogo dove poter fare comunicazione o marketing gratuitamente, ormai la situazione è così da qualche anno ma ancora i non addetti ai lavori non ne sono convinti. Superato questo scoglio, ormai sempre meno ostico, la nostra strategia è quella di puntare a buon bilanciamento tra media e organico. La nostra esperienza ci sta insegnando due cose. La prima è che su Facebook, con un budget Ads si possono “resuscitare” anche pagine abbandonate o lasciate al solo organico per molto tempo. La seconda è che, di conseguenza, nel medio periodo i contenuti organici torneranno ad avere la propria funzione e anzi, toneranno anche le interazioni.

I contenuti organici possono servire non tanto per vendere prodotti. Un post di questo tipo è di fatto “riservato” al proprio pubblico di follower, per questo l’idea è quella di utilizzarli per rafforzare la brand awareness: spiegare chi siamo, cosa facciamo, come lo facciamo, cosa promuoviamo. Chiaramente questo discorso varia molto dal tipo di Pagina e dal tipo di azienda e soprattutto dalla strategia di comunicazione che si propone. Il nostro background nel settore Pharma, ci dice anche che le Pagine Facebook, o più in generale dei Social Media, possono essere utilizzate anche come un Customer Service basilare. Questo tipo attività può essere di grande aiuto per la community, ma deve essere ben coordinata internamente per essere efficace.

A cosa ci serve quindi l’advertising? Beh indubbiamente uno dei suoi più grandi vantaggi, oltre ad amplificare sensibilmente la portata di un contenuto, è quello di poter targettizzare in dettaglio pubblici di interesse per le aziende. Non ci si ferma ad un aspetto quantitativo quindi, ma viene data grande importanza anche alla qualità delle possibili lead.

Organico e paid possono quindi “collaborare”, ad esempio se un contenuto organico sta performando particolarmente bene sarebbe ideale dargli un piccolo boost aumentando ulteriormente la sua performance. Il re-targetting è un’altra funzione molto utile, soprattutto se si sta proponendo la vendita di un prodotto.

Insomma la nostra strategia di social media management è quella di bilanciare in modo quanto più corretto queste due facce dei social. Oggi poi è possibile riuscire a creare una strategia perfettamente cucita sulle necessità di un cliente, questi strumenti possono quindi essere di grande aiuto per tutti i tipi di business.

CONDIVIDI ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

STAY IN TOUCH

Scrivici sui social, chiamaci al telefono, ma soprattutto vienici a trovare. Abbiamo caffè e tante idee.

CONTATTI

  • Via Cassano D'Adda 27/1
    20139 Milano
  • (+39) 02 3707 1487
  • info@dnagency.it

© Copyright 2019 - DN Agency S.r.l.

P.IVA 10439190967 - R.E.A. MI-2531462 - Capitale Sociale € 10.000 i.v.